Quotidiani locali

Piano della costa, si procede a rilento

Cecina: prime proposte per rilanciare il turismo. Caccia a 1,8 milioni per terminare l’arredo del viale

CECINA. Le incognite si chiamano Piano della costa e quarto lotto del viale del Vittoria. Il primo è ancora in fase di elaborazione. Per la riqualificazione del lungomare, invece, il Comune è alla ricerca si 1,8 milioni di euro. La voce figura nel piano delle opere pubbliche.

«Abbiamo inaugurato il terzo lotto dei lavori su viale della Vittoria e l’annessa riqualificazione del circolo forestieri», ha sottolineato il sindaco di Cecina Samuele Lippi in occasione della conferenza stampa di fine anno. Per il viale a mare manca l’ultima parte a sud. Il sindaco confida di avere finanziamenti regionali.

Il percorso partecipato per l’aggiornamento dell’operatività urbanistica del Piano della costa richiederà ancora mesi di elaborazione. Dopo l’avvio del procedimento, con la richiesta ai privati di avanzare proposte, degli indirizzi che saranno messi nero su bianco per l’area del lungomare da Marina di Cecina alle Gorette si conosce poco.

L’unico ad essere stato annunciato nel corso di un’assemblea con gli operatori lo scorso febbraio è quello di incentivare l’accoglienza nella forma dell’albergo diffuso. L’amministrazione comunale, infatti, punta su questa forma di ospitalità per rilanciare e qualificare l’offerta turistico ricettiva della frazione a mare. L’albergo diffuso è anche un modo per legare la possibilità di fare impresa alla riqualificazione degli appartamenti dati in affitto d’estate. Sarà infatti una struttura a gestione unica. Un’impresa a tutti gli effetti. Con camere, almeno sette, da ricavare in abitazioni già esistenti sul lato mare del viale della Vittoria. Ed è un numero a cui si lega la possibilità di ottenere il rilascio della licenza di albergatore. Ma la formula prevede anche l’obbligo di inserire nel pacchetto degli appartamenti. Quanti è ancora presto per dirlo.

Idee, proposte, progetti da parte dei privati sarebbero state recapitate negli uffici di via Landi. Il tutto in risposta all’invito dell’amministrazione

comunale di contribuire all’elaborazione dello strumento urbanistico in modo che sia effettivamente calato nella realtà, «concreto e realizzabile» ha detto il primo cittadino. Visto il calendario la riqualificazione e ristrutturazione delle attività sul lungomare slitta all’estate 2018.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare