Quotidiani locali

Fogne ko, sversamento sulla spiaggia

Rosignano: da una tubatura sulla passeggiata Monte alla Rena sono uscite acque bianche e nere. Bloccato la perdita, area bonificata

ROSIGNANO. E' successo la mattina di domenica 7 agosto nella spiaggia libera a sud dei bagni Trieste, sul lungomare Monte alla Rena. Intorno alle 9, infatti, alcuni bagnanti hanno notato che da una tubatura che corre lungo la passeggiata alle spalle dell’arenile, fuoriusciva un liquido di colore scuro che emanava cattivo odore. Appena i bagnanti si sono resi conto dello sversamento hanno contattato, chiedendo anche aiuto alle strutture turistiche del posto, i vigili urbani. Sul lungomare è arrivata una squadra di Asa, oltre che la Guardia costiera, e i tecnici dell’ufficio ambiente insieme al vicesindaco e assessore all’ambiente Daniele Donati.

Dalle verifiche fatte dai tecnici Asa è risultato che si è verificato un intasamento della tubatura pubblica che corre sotto la passeggiata alle spalle dell’arenile, e che trasporta fognature bianche. Il problema è che il liquido finito sulla spiaggia libera conteneva chiaramente anche materiale delle fogne nere.

«Durante le verifiche - spiega Donati - è emerso che all’interno delle tubature pubbliche di acque bianche ci sono stati inserimenti di fogne nere di privati. È chiaro che l’intasamento ha fatto sì che il liquido si riversasse sull’arenile».  L’area

è stata transennata per meno di un’ora, per permettere la bonifica della sabbia, e poi è stata riaperta per la regolare balneazione. Visto che lo sversamento è stato limitato, non è stato necessario prevedere il divieto di utilizzo della spiaggia libera, né tantomeno quello di balneazione.

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro