Quotidiani locali

Lavori in via del Seggio previsti due dissuasori

In programma a Marina di Castagneto anche il rifacimento di tre strade Corsini: «Le possibilità di intervento sono condizionate dai limiti di spesa»

CASTAGNETO CARDUCCI. La stagione turistica è alle porte. E l’amministrazione comunale scende in campo per rimediare a situazioni che da tempo nella frazione di Marina sono in attesa di soluzioni nella frazione di Marina.

Qui via del Seggio. Sono in programma una serie di interventi volti a migliorare la viabilità nella frazione di Marina come la realizzazione di un marciapiede in via del Seggio, lato mare, dall’ingresso di via Po fino al residence del Cip. In due tratti della strada saranno installati due dissuasori di velocità. «La strada è a senso unico e le auto vi transitano a velocità sostenuta – dice il vicesindaco di Castagneto Carducci Miriano Corsini –, rendendo pericolosa la percorrenza soprattutto per anziani, bambini e donne con carrozzine e passeggini. Il progetto deliberato dalla giunta per la realizzazione di un marciapiede risponde a queste esigenze oltre all’abbattimento delle barriere architettoniche».

Manutenzione strade. In programma il rifacimento di tre strade a Marina, via Padre Carlo Lano, via Puccini e via Colombo. «Siamo consapevoli che non risolvono le problematiche e le criticità, ma è un segnale dignitoso per iniziare a dare alcune risposte rispetto alle numerose osservazioni che puntualmente ci vengono rappresentate ad ogni inizio stagione – prosegue Corsini –. Purtroppo le nostre volontà di intervento sono rese sempre più difficili dalle esigue risorse del bilancio, sottoposto ai continui salassi, per la contribuzione al Fondo di solidarietà tra Comuni».

Difficoltà di bilancio. Il Fondo di solidarietà è alimentato con una parte del gettito Imu di competenza dei Comuni, introdotto dalla legge di stabilità 2013. «Senza questi prelievi forzosi il Comune di Castagneto – sostiene Corsini – sarebbe in condizioni di realizzare tutte quelle opere di miglioramento riguardanti il sistema della viabilità nelle tre frazioni, nel capoluogo, in campagna oltre agli interventi quanto mai necessari di manutenzione straordinaria per il mantenimento del patrimonio pubblico». Che conclude: «Purtroppo molte opere programmate siamo costretti a confinarle nel libro dei sogni o quanto meno a rinviarle a tempi migliori. Gli interventi che l’amministrazione

riesce a concretizzare devono essere valutati con il “bilancino” a discapito di un territorio che invece avrebbe necessità di azioni urgenti per renderlo più sicuro e fruibile per i cittadini e per i numerosi turisti che, specie nel periodo estivo, visitano e sostano nel nostro territorio».

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro