Quotidiani locali

animali

Trasferiti i pony della Maestà

Erano nello stesso terreno dell’asino morto, sottoposti a checkup

ROSIGNANO. Trasferiti i pony che si trovavano nello recinto, in località La Maestà, all’interno del quale è stato trovato morto due giorni fa un asinello.

Un trasferimento che era stato chiesto anche dal Meta (movimento etico per la tutela degli animali), che nella giornata di mercoledì ha presentato un esposto alla Procura di Livorno per segnalare quelli che considera maltrattamenti alla base della morte dell’asinello. Il movimento aveva chiesto anche il sequestro del terreno dove è stato trovato morto l’asinello.

«A seguito del decesso di un asinello - si legge in una nota del Comune -, avvenuto nei giorni scorsi in località Maestà, e degli accertamenti, che sono ancora in corso per stabilire eventuali responsabilità in merito, i quattro cavalli pony che condividevano il recinto con l'animale sono stati sottoposti a checkup veterinario. I controlli pur evidenziando alcune problematiche non hanno rilevato particolari e gravi patologie».

Tuttavia il Comune - tramite la polizia municipale - si è attivato per garantire un rifugio migliore e una custodia costante per i quattro pony, coinvolgendo anche le associazioni che si sono rese disponibili

ad occuparsi degli animali, che erano tenuti su un terreno sui colli a nord di Rosignano Marittimo, di cui sono proprietarie persone originarie di Empoli.

«Naturalmente - termina la nota - lo scopo primario di questo intervento temporaneo è garantire il benessere degli animali».

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro