Menu

A12, niente aumenti sui pedaggi. Ma Sat annuncia già ricorso

Il Ministero delle Infrastrutture e trasporti ha bocciato la richiesta di rincari su diverse tratte, insorge il cartello delle concessionarie

Niente rincaro sull’A12. Il pedaggio, almeno per ora, resta invariato. Sembra una non notizia, o tanto per cambiare una buona notizia. Ma attenti a non illudersi. In realtà la concessionaria del tratto autostradale più caro d’Italia - e ormai prossimo a dilatarsi verso sud, risucchiando nel vortice del pagamento anche la vecchia pubblica Variante Aurelia: il Cipe ci ha regalato per Natale il finanziamento del lotto 2 della Tirrenica, da Palazzi a Grosseto, vale a dire l’intero tratto di Variante - l’adeguamento l’aveva chiesto. Ma il ministero delle Infrastrutture, con decreto pubblicato

il 31 dicembre 2012, l’ha bocciato. Non avrebbe infatti ravvisato i requisiti per concedere l’incremento sul pedaggio, in questa e altre tratte autostradali.

Ma il cartello delle concessionarie, riunite sotto la sigla Aiscat, ha già annunciato ricorso per ottenere l’adeguamento.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Cecina Rosignano Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro